Archivi tag: stato

La strage di Stato: Piazza Fontana, ore 16:37

“Eccola l’Italia del dopoguerra, che calpesta la Costituzione -la migliore d’Europa-, cercando di sovvertire le sue guarentigie. Oggi le stragi non sono più necessarie. Il popolo è narcotizzato, la Costituzione col sangue scritta gronda di ferite aperte”, così lo spettatore avveduto alla fine della visione di Romanzo di una strage, film diretto da Marco Tullio Giordana e scritto dalla storia delle cordate neonaziste italiane colluse con lo stato e con i servizi segreti. Nella struttura narrativa del film prevale il punto di vista del commissario Luigi Calabresi, soprattutto dopo la morte di Giuseppe Pinelli. È un film, non un documentario. Non vuole metter su l’ennesimo processo, vuol narrare una storia, un incubo, un orrore così mortificante per la nostra… Continua a leggere »
Pubblicato in Dintorni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Un disonesto non è nulla

Il nulla non esiste se non come forma dell’essere. Questo ho imparato dalla filosofia. Però ancora non esisteva il web, quando Parmenide aveva fondato l’ontologia. Adesso invece che c’è il web è comparso anche il nulla. Come ogni strumento infatti la Rete non è né buona né cattiva ma è l’uso che se ne fa a essere giudicabile. Mai avrei pensato, sinceramente, che fosse in grado di creare il nulla! Su che cosa e su chi agisce il nulla? Per logica non può agire sugli enti. L’avete mai sentito uno che sta male perché non ha nulla? O uno che fa l’evasore di nulla? C’è soltanto un tipo di nulla che dà fastidio alle orecchie. Se chiedete al vostro compagno/a,… Continua a leggere »
Pubblicato in Temi | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento