Archivi tag: Siria

Consapevolmente idioti

A noi la storia non interessa, se gli USA decidono di fare un’altra guerra “umanitaria” ci accodiamo come servi. Abbiamo avuto prova che quanto accaduto col nostro contributo in Iraq e in Libia ha aperto scenari tragici. Abbiamo consapevolezza di quanto sta avvenendo in Siria e di quanto incredibilmente feroce sia alimentare questo conflitto fratricida. Sappiamo che ogni luogo diventa possibile zona di combattimento, a danno dunque delle popolazioni civili che stremate, sfiancate, devastate finiscono per tentare la fuga in Occidente amplificando la crisi migrazione che sta investendo l’Europa. In tutto questo non ci è più chiaro chi sia il nemico: l’IS? Assad? L’Iran? L’Iraq? La Russia? I sunniti? Gli sciiti?
Parliamo di terroristi e non sappiamo chi sono. Siamo… Continua a leggere »
Pubblicato in Notizie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Domande retoriche?

Non si discute sul fatto che Al Assad sia un dittatore. L’ho detto e scritto più volte. Il punto rimane sempre lo stesso, mi chiedo ancora una volta: chi sono i ribelli anti-Assad? L’Esercito Libero Siriano alleato con il Fronte Islamico che vorrebbe costituire uno stato islamico secondo le leggi della Sharīʿa? Jabhat al–Nusra, il gruppo affiliato con Al-Qaida? l’IS di cui tutti conoscono l’ideologia? Anche volendo accogliere il lato più vero della propaganda contro l’Iran oscurantista, contro Putin il massacratore, contro l’Hezbollah antisemita, etc etc etc, mi chiedo ancora una volta: da quali nazioni è formato il fronte anti-Assad?
Dalla democratica Arabia Saudita? Dall’emancipata Turchia? Dagli disinteressati USA? E ancora: tranne che in Tunisia, dove e quando… Continua a leggere »
Pubblicato in Notizie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Democrazia un tanto al barile

Il 31 ottobre è caduto un aereo di una compagnia russa con 224 persone a bordo, di cui 27 bambini. L’IS ha rivendicato subito l’attentato ma ne abbiamo avuto la certezza circa una settimana fa: una bomba nella stiva o sotto la sedia di un passeggero. Non abbiamo immagini di quella tragedia, se non foto di rottami. Questi 27 bambini avevano un volto e delle manine piccole e due occhi sempre pronti a meravigliarsi, suppongo. Come tutti i bambini. Noi non abbiamo travestito la nostra immagine del profilo di FB con i colori della bandiera russa, non abbiamo fatto manifestazioni e non abbiamo neanche commentato con la solita retorica strappalacrime e becerorazzista. Siamo stati in silenzio. Perché? Perché siamo soggetti… Continua a leggere »
Pubblicato in Notizie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento