Archivi tag: figli

Per i cuccioli umani

I cuccioli sono cuccioli. Mi chiedo a quale età per una mamma non lo siano più. È vero, occorre buon senso. Forse però basta poco per farsi i calcoli senza incorrere in grotteschi abbagli. Quando raggiungono gli anta e continuano a comportarsi come fossero degli adolescenti, con ogni probabilità non sono più cuccioli ma dozzinali stronzi. Anche una mamma può comprenderlo senza fatica, purché non sia italiana.
Pubblicato in Temi | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La domestica iettatrice – Terza puntata

Il lapsus Prima del battesimo di mia figlia Sofia avvenne il terribile delitto di Cogne. La morte di Samuele mi scosse profondamente poiché aveva la stessa età di mio figlio, che proprio in quei giorni compiva tre anni. La domestica aveva persino avuto un moto di indulgenza – forse dettato da un’ombra di compassione per me, giovane partoriente – un giorno che mi aveva trovata in lacrime.
«Che fa, signora? Chianci (piange)? Chianci e spolvera? E chi successi, beddra matri?». Mi lasciai ingannare da quella punta di sensibilità che mi parve di scorgere all’altezza della sua bocca. Una sorta di sensibilità allo stato embrionale che timidamente sembrava far capolino tra i denti mettendo al guinzaglio la lingua. «No, niente, niente…»… Continua a leggere »
Pubblicato in Diario | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Lo spaccio della felicità

«L’esito del colloquio è negativo. RingraziandoLa per la preferenza accordataci, Le porgiamo i più cordiali saluti. Ps Signorina, dissento recisamente da quanto sopra. I colloqui con lei, benché a volte tumultuosi, hanno consentito a questa azienda di ottenere ottimi profitti. Le confermo dunque l’assunzione a tempo indeterminato e Le rammento la collocazione dei prodotti a Sua disposizione nello spaccio accanto, istituito per gruppi come il nostro.
Dolore, coraggio, amore, tristezza, amicizia, accettazione, insidia, inganno, preoccupazione e generi simili sono disposti nel ripiano di mezzo, essendo il cibo più frequente dell’essere umano. Sono, dunque, all’altezza dei Suoi occhi e molti di essi non potrà evitarli, ma stabilizzeranno il carrello, senza i quali sfuggirebbe al Suo controllo. Nei ripiani inferiori, molto in… Continua a leggere »
Pubblicato in Racconti | Contrassegnato , , , | Lascia un commento