Archivi tag: città

Lentezza/velocità

La lentezza è la terra che si smuove per far spazio al filo d’erba; è la tortora che all’alba zampetta sul viale silenzioso e deserto; è l’onda che si srotola tranquilla sulla battigia di sabbia dorata; è il bimbo che si rannicchia sul letto, addormentato; è il glicine che si sveglia col suo tempo; è la finestra che si apre a un paesaggio immenso; è la nonna che ti sveglia col latte caldo; è l’amico che ti ascolta con pazienza; è il tuo cane che ti guarda innamorato; è il figlio che si racconta apertamente; è la musica che invade la cucina assolata; è una birra col tuo amore, seduti sul letto; è il giorno che si avvicenda senza corsa.… Continua a leggere »
Pubblicato in Temi | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Per un’epistemologia dell’architettura

Quale sia lo scopo della filosofia dell’architettura è difficile a definirsi. Diversi sono gli studiosi che ne stanno tentando –e ne hanno tentato- un approccio che metta in evidenza l’originarietà della tematica prima ancora di dar spiegazione della sua apparente originalità che sembra tale soltanto ai non addetti ai lavori. E questo perché siamo costitutivamente gettati in uno spazio architettonico. Nasciamo già pronti per abitarlo e per esserne abitati, anzi nessun uomo potrebbe essere-nel-mondo senza vivere all’interno di uno spazio architettonico. Da qui l’inutilità di una distinzione tra interno ed esterno architettonico, poiché di fatto siamo sempre dentro l’architettura, a cominciare dal pianeta che ci ospita e che per la nostra necessità di sopravvivenza abbiamo modificato nel corso di milioni… Continua a leggere »
Pubblicato in Architettura | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento